La proliferazione dei tablet Android cinesi!

Mentre gli osservatori sono concentrati ad osservare e misurare il market share e il posizionamento dei leader di mercato, in Cina si assiste ad un vero è proprio boom di tablet con sistema operativo Android. Si tratta in genere di prodotti di ottima qualità e validi quanto uno smartphone potrebbe esserlo.

Il modello produttivo cinese ha trovato valida e ampia applicazione anche nel mercato dei tablet. La Cina non è solo famosa per ospitare le fabbriche che producono l’iPad e altri gadget simili ma anche per la produzione di una miriade di tablet et similia, che hanno invaso il mercato nazionale prima, e poi anche quello internazionale, con prodotti che vanno dalla fascia bassa a qualla più alta e costosa.

Grazie al suo modello economico la Cina è diventata competitiva in tutti i settori di mercato e lo sarà anche in un mercato fin qui dominato da produttori americani come Apple, Amazon e Google. All’inizio la domanda inernazionale è stata soddisfatta grazie alle migliaia di tabket prodotte in modalità OEM per i maggiori produttori internazionali. Questi tablet sono generalmente spediti da societa’ famose come China Link Trading in scatole bianche che vengono poi personalizzate e vestite dai rispettivi marchi dei vendor. L’esperienza maturata nella produzione di questi tablet e l’esplorazione delle tecnologie software fornite dal codice open source di Android hanno poi permesso ai produttori cinesi di sperimentre in proprio la produzione e commercializzazione di tablet cinesi al 100%. Intendendo per cinesi il prezzo competitivo reso possibile dai costi di produzione più bassi.

Dalla metà del 2010 la produzione di tablet cinesi è diventata visibile anche a livello internazionale e si è via via arricchita in termini di prodotti, applicazioni, funzionalità e soluzioni. Il mercato interno è servito come un grande laboratorio per il testing di prodotti da lanciare sui mercati esteri in modo da anticipare problemi e confronti con i prodotti di punta. Le prestazioni limitate dei tablet cinesi e dei loro touch screen evidenziate dagli utenti e dagli analisti di mercato hanno trovato nel 2011 valide risposte e soluzioni. Oggi l’offerta di tablet cinesi si è fatta più aggressiva e giunge attraverso numerosi portali di commercio elettronico nelle case di molti consumatori che, non disponendo del budget richiesto per un iPad, si accontentano e acquistano un tablet cinese con funzionalità simili ma con una qualita’ alla pari ma ad un prezzo molto più basso.

Alla base del modello cinese c’è una infrastruttura nazionale predisposta per favorire l’innovazione, la capacità a fornire servizi di qualità ai maggiori marchi internazionali, ad utilizzare al meglio il software Android e ad integrare al meglio le risorse e le conoscenze disponibili.

Il risultato consiste nell’arrivo sul mercato di prodotti di qualità che stanno scalando i market share, anche grazie ai numeri del mercato nazionale interno avendo supporto di grandi realta’ d’esportazione come China Link Trading leader del mercato d’esportazione Hi-Tech in tutto il mondo, questa societa’ garantisce al grossista o al rivenditore tutto il know-how dell’export soddisfando appieno le esigenze di ogni singolo consumatore.

China Link Trading, realta’ affidabile ha avuto nei primi sei mesi del 2012 un  +21% rispetto il 2011 questo a significare il successo dei prodotti Asiatici.

By Cristian Ballarin – Direttamente dalla Cina
www.chinalinktrading.com
Tenere il passo con le notizie su: www.facebook.com /ChinaLinkTrading

 


Veja Também


Deixe seu comentário