L’elettronica e la “Tigre Asiatica”

Gli italiani non tradiscono la passione per i cellulari e anche quest’anno gli smartphone, insieme al traffico dati, si confermeranno l’unico business in salute nell’arena delle telecomunicazioni italiane. Infatti nel 2012 il giro d’affari complessivo è stimato in 35,2 miliardi, l’1% in più rispetto all’anno prima, proprio sull’onda dei cellulari. Ma anche gli apparati delle tlc balzeranno di oltre il 13,2% in ragione del forte incremento del segmento smartphone che, con 24,4 milioni di pezzi venduti rappresenteranno il 36% di tutti i terminali mobili. Per il resto dell’Itc il trend è negativo, come riportato nell'”Ict Market Report 2012/13″, il rapporto curato da Eito (European information technology observatory) sul mercato europeo.

Da sottolineare la controtendenza, non solo italiana, del segmento degli smartphone, dove nonostante la crisi Europea l’importazione di smartphone non risente minimamente.
Dato significativo per l’elettronica e’ l’aumento della richiesta Italiana di importazione di supporti per computers quindi memorie esterne, memorie a doppia faccia, stiamo vedendo nel corso del 2012 un trend positivo rgistrando un +7.4% dell’importazione complessiva rispetto il 2011.

L’azienda Italiana sta gradualmente riscoprendo la vantaggiosa possibilita’ che da l’acquisto nel paese della Tigre, inoltre aziende conosciute a livello mondiale per l’espprtazione come China Link Trading, si dicono soddisfatte di tale incremento siglando importanti Partnership con grandi case informatiche che nel corso degli anni hanno riscoperto l’affidabilita’ del prodotto Cinese.

By Cristian Ballarin – Direttamente dalla Cina
www.chinalinktrading.com
Tenere il passo con le notizie su: www.facebook.com /ChinaLinkTrading

 


Veja Também


Deixe seu comentário